WhatsApp aggiorna la propria policy e sospenderà chiunque utilizzi versioni non ufficiali

WhatsApp, di proprietà di Facebook, ha deciso di adottare una linea dura nei confronti di cloni e delle varianti non ufficiali come Whatsapp Plus.

La compagnia nelle FAQ ha aggiunto tra le risposte alle domande più frequenti fatte dagli utenti la possibilità di sospendere a tempo indeterminato qualsiasi account che possa ricondursi all’utilizzo di cloni di WhatsApp che promettono funzionalità premium.

Oltre all’uso di versioni non ufficiali dell’app, si può essere penalizzati se si viene segnalati per invio di messaggi osceni, diffamatori o minacciosi, oppure che promuovono crimini violenti o per invio di virus malevoli.

Pierfranco Gubitosa

Consulente SEO e webmaster freelance per passione.

Potrebbero interessarti anche...