Molte app su Android trasmettono dati a Google, Facebook ed altri

Uno studio effettuato dall’università di Oxford, pubblicato sul sito Arxiv, ha evidenziato che quasi il 90% delle app gratuite presenti su Google Play trasmette i dati personali degli utilizzatori ad Alphabet, la compagnia a cui fa capo la stessa Google e le altre società del gruppo.

I ricercatori hanno analizzato 959mila app dagli store Google Play in Gran Bretagna e USA, trovando che l’88,4% ha qualche meccanismo, in gergo chiamato ‘tracker’, che comunica i dati personali ad Alphabet.

Nel 42,5% dei casi i dati finiscono a Facebook, nel 33,8% a Twitter, nel 26,3% a Verizon, nel 22,7% a Microsoft e nel 17,9% ad Amazon. Le informazioni diffuse riguardano dati personali come età, sesso, posizione geografica, e quelli sul dispositivo usato, come le altre app installate.

Potrebbero interessarti anche...