Google implementa Intelligenza artificiale, nei Documenti, per correggere errori grammaticali

Google, una delle più note società del pianeta nel campo dell’informatica, ha introdotto nell’applicazione Documenti i suggerimenti grammaticali.

La novità, per ora riservata agli utenti dell‘Early Adopter Program, si basa sul machine learning, cioè l’apprendimento automatico, e di conseguenza sarebbe in grado di perfezionarsi da sola con l’uso.

Il correttore prenderebbe in esame i vari problemi del testo, da un banale errore ortografico a errori nella sintassi e nella struttura della frase.

L’obiettivo di Google, secondo una nota pubblicata dalla stessa, sarebbe quello di usare l’intelligenza artificiale per aiutare le persone a scrivere in modo più chiaro ed efficace.