Samsung affanna nel mercato degli smartphone e raggiunge un utile sotto le stime

Samsung ha chiuso il secondo trimestre del 2018 con un utile netto di 11,04 trilioni di won (circa 8,4 miliardi di euro), anche se il risultato è stato più che positivo, le analisi attendevano un utile di 11,6 trilioni di won.

Il colosso sudcoreano dell’elettronica ha risentito delle difficoltà dei suoi smartphone, primo tra tutti i Galaxy che soffrono la concorrenza dei rivali cinesi di Xiaomi e Huawei.

Samsung ha confermato i risultati preliminari a livello di ricavi, scesi del 4%, i profitti operativi sono risultati però in crescita del 6% arrivando a 14,87 trilioni di won (11 miliardi di euro).

Sul calo dei ricavi ha pesato soprattutto l’andamento della divisione It e mobile, che ha visto il fatturato ridursi del 20% ed a seguire l’utile operativo scendendo da 4 trilioni a 2,67 trilioni di won.

Per Samsung, nel secondo semestre del 2018, le cose non miglioreranno, secondo le stime, a causa della crescente competizione ed un’offerta di prodotti con caratteristiche più elevate e prezzi più bassi.