Intelligenza artificiale impara e diagnostica i tumori nelle persone

Un progetto di alcuni ricercatori dell’Università di Adelaide, in Australia al lavoro con l’Australian Institute of Machine Learning, ha come obiettivo quello di utilizzare una intelligenza artificiale per riconoscere tempestivamente e con accuratezza i tumori.

Gli studiosi e con il supporto dell’epidemiologo genetico Lyle Palmer, stanno usando i dati anonimi, di 320 mila mammografie per insegnare ad una macchina a individuare schemi che possono sfuggire a un medico in carne ed ossa.

Le diagnosi sono poi state verificate da un gruppo di radiologi e medici e sono risultate accurate quasi al 100%.

Palmer ha così presentato il progetto sul sito dell’università:

“Potrà in seguito consentire di prevedere l’insorgenza di malattie come cardiopatie e cancro. Prima ancora potrà diagnosticare con accuratezza il cancro più tempestivamente, riducendo il numero di donne che devono essere richiamate per ulteriori test”.

Tra non molto si darà il via alla sperimentazione su persone umane, facendo diagnosticare alla macchina la presenza o meno di eventuali tumori, sempre con la presenza di un Dottore che poi controllerà la veridicità dei dati.