Twitter inizia a rimuovere gli account sospetti dalla sua piattaforma

Twitter, uno tra i più noti social network al mondo, ha iniziato un’opera di “pulizia approfondita” per rimuovere gli account sospetti dal conteggio dei follower dei suoi utenti.

Tramite un comunicato, Twitter, ha avvertito che nelle prossime settimane i piu’ popolari utenti della piattaforma potrebbero avere un ”significativo calo” dei follower.

Ad esempio, il presidente USA Donald Trump ha già perso 100.000 dei suoi 53,4 milioni di follower, una perdita ancora più consistente è stata riscontrata nell’account dell’ex presidente degli USA Barack Obama che ha perso 400.000 dei suoi 104 milioni.

La decisione presa da Twitter rientra negli sforzi, della società, per la pulizia della piattaforma dallo spam, dai troll e da altre pratiche sospette.

In un altro comunicato l’azienda ha ribadito la sua posizione e le motivazioni:

“Molti utenti saranno ”delusi” dal vedere il numero dei loro follower calare, ma si tratta di una mossa necessaria per riguadagnare fiducia. Molti vedranno i loro follower calare di quattro unita’ o meno. Quelli che hanno il maggior numero di follower sperimenteranno una perdita piu’ significativa. Sappiamo che per qualcuno sara’ difficile, ma l’accuratezza e la trasparenza rendono Twitter un servizio piu’ affidabile.”