In Italia l’Internet delle cose raggiunge il valore di 3,7 miliardi di euro

Il mercato italiano dell’Internet delle Cose (IoT) e degli oggetti connessi nel 2017 ha raggiunto i 3,7 miliardi di euro, con un incremento del 32% rispetto al 2016.

Il settore è trainato dai contatori elettrici intelligenti, per effetto degli obblighi normativi (26% del mercato), a seguire le smart car (22%).

I dati e le statistiche sono state elaborate da una ricerca dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano che prevede, proprio in questi due ambiti, i tassi di crescita più significativi nel 2018.