Huawei, nel 2017, cresce e raggiunge un utile netto di 6,14 miliardi di dollari

La nota azienda cinese Huawei, terzo produttore mondiale di dispositivi mobile, dopo un risultato negativo nel 2016, ha annunciato un aumento del 28% dell’utile netto nel 2017 pari a 47,5 miliardi di yuan/6,14 miliardi di dollari.

Il gruppo si concentra sullo sviluppo della tecnologia 5G ed è pronto a competere con concorrenti come Apple e Samsung nel mercato degli smartphone ad alto costo.

Ken Hu, CEO di Huawei,  si dice “desolato” del fatto che il gruppo non possa operare negli USA, a causa del divieto imposto dalle autorità statunitensi, preoccupate per le possibili attività di spionaggio industriale dell’azienda cinese.

Huawei, nel 2017, ha speso 11,6 miliardi di euro (15% dei ricavi) in ricerca e sviluppo, concentrandosi soprattutto sull’intelligenza artificiale e sul cloud.