Google adotta l’indicizzazione “Mobile-First”

Google, il più grande motore di ricerca al mondo, dopo un anno e mezzo di test, ha avvitato l’indicizzazione “Mobile-First”.

Questo cambio di rotta è stato deciso in base al largo utilizzo degli utenti che naviga su internet da smartphone e tablet.

Google, infatti, considererà la versione mobile di una pagina web come quella principale, su cui effettuare scansione, indicizzazione e classificazione del contenuto.

Il nuovo modo adottato non porterà su Google due indici di ricerca separati uno per desktop e uno per mobile, cambierà semplicemente il modo in cui i contenuti vengono raccolti, non come vengono classificati.

N.B I siti che non dispongono di una versione mobile continueranno ad essere indicizzati in base a quella desktop.