WhatsApp non condividerà con Facebook i dati di utenti Ue fino al 25 maggio 2018

WhatsApp  ha assicurato, tramite comunicato, che non condividerà i dati degli utenti europei che utilizzano l’app e stessa cosa farà Facebook fino al 25 maggio, data in cui entrerà in vigore il General Data Protection Regulation, ovvero il regolamento Ue in materia di privacy.

N.B WhatsApp è di proprietà di Facebook.

Nel comunicato l’azienda afferma che la condivisione dei dati, per fini di sicurezza, miglioramento del servizio e pubblicità potrebbe avvenire dopo il 25 maggio 2018, ma rispettando tutti i requisiti previsti dal regolamento.

Il Regno Unito, proprio per la questione privacy, aveva avviato un’indagine sulla condivisione dei dati tra le due compagnie nell’agosto 2016. Proprio a causa di questo “scambio” poi la Commissione europea ha inflitto a Facebook e di conseguenza a WhatsApp, nel maggio 2017, una multa da 110 milioni di euro.

Pierfranco Gubitosa

Consulente SEO e webmaster freelance per passione.

Potrebbero interessarti anche...