Samsung diventa membro Platinum della Linux Foundation

Samsung è diventato membro Platinum della Linux Foundation. L’ingresso della multinazionale Sud Coreana, nella fondazione, offrirà nuove risorse e contributi all’open source e accelererà lo sviluppo di piattaforme di rete virtualizzate.

N.B Anche Microsoft è membro Platinium della Linux Foundation dal 2016.

Il Linux Foundation Networking Fund (LFN) è una nuova entità, facente parte sempre della The Linux Foundation, che si prefige l’obiettivo di migliorare l’operatività e la semplificazione di vari progetti open source.

Arpit Joshipura, General Manager of Networking and Orchestration di Linux Foundation ha commentato così l’entrata nel nuovo membro:

Siamo felici di accogliere Samsung nel FLN

Continua:

Stiamo costruendo una forte comunità di partner tutti impegnati per un’eccellenza operativa e una collaborazione che permetterà una più veloce integrazione attraverso l’open source e gli open standard. Non vedo l’ora di lavorare a stretto contatto con Samsung e con il resto della comunità in quest’opera.

La risposta da parte della Samsung non si è fatta attendere, infatti, Woojune Kim, Senior Vice President of North America Business, Networks Business di Samsung Electronics ha così esordito:

Sono fiducioso che il Linux Foundation Networking Project costituirà un’enorme fonte di innovazione per le reti di nuova generazione, incluso il 5G. In questo contesto, Samsung collaborerà con la comunità open source per garantire che siano disponibili nuove soluzioni carrier-grade basate su nuove tecnologie come i data center cloud.

Potrebbero interessarti anche...