Apple cala in Borsa anche se effettua un maxi-investimento in Usa

Apple, nei prossimi 5 anni (2023), investirà negli Stati Uniti creando 20.000 posti di lavoro grazie ad un contributo diretto all’economia americana di oltre 350 miliardi di dollari.

Nonostante l’annuncio, il colosso di Cupertino ha riscontrato un calo in Borsa. Ad incidere è stato il passaggio della valutazione, di Longbow Research, da buy a neutral.

La società ha inoltre annunciato che paghera’ 38 miliardi di dollari in tasse per il rimpatrio dei fondi depositati all’estero.

L’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha affermato

Abbiamo un profondo senso di responsabilita’ nel voler restituire al nostro paese e alla gente quanto hanno dato ad Apple per il suo successo

La multinazionale prevede, inoltre, l’apertura di un nuovo campus negli Stati Uniti, in una località non ancora annunciata.