Intervista ai creatori della pagina Facebook: “AFS: The Science Alliance”

TechGalaxy.eu ha deciso di inaugurare questa nuova Categoria intervistando i creatori di una pagina FB , in rapida crescita, che tratta svariate tematiche tra cui: Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Fisica e Biologia ma sempre con un pizzico di ironia, ecco a voi AFS: The Science Alliance!

  • Quando è nata la pagina e perchè?

La pagina è stata creata nella primavera del 2016 ed ha compiuto poco più di un anno di vita; l’origine di tale idea è piuttosto curiosa, una sorta di redenzione.

L’idea di divulgare un argomento rilevante al giorno è nata sul profilo privato del creatore della pagina stessa; rendendosi conto della superficialità con cui oggi sono utilizzati i social network, pieni di potenzialità ma privi di contenuto, Fred ha iniziato tutti i giorni a pubblicare uno status contenente materiale di spessore.

Dopo aver riscosso un notevole successo all’interno dei propri contatti Facebook, ha accolto i ripetuti inviti di trasformare questa sua rubrica in una pagina Facebook aperta a tutti.

Da allora è sempre uscito almeno un articolo al giorno, ogni giorno, per regalare un momento non banale ai propri lettori.

  • Quale è l’obiettivo della pagina? E’ cambiato o è rimasto sempre lo stesso?

La pagina è nata per appassionare le persone qualunque di scienza, presentandola in modo divertente ed irriverente.

Le proporzioni sono decisamente aumentate, ma l’obiettivo resta fondamentalmente lo stesso; speriamo vivamente di incrementare ogni giorno la fanbase, di raggiungere più persone possibili e diffondere il gusto di imparare la scienza.

Nonostante ciò, prima di tutto, sarà sempre un divertimento e un piacere personale in primis.

  • Quanti sono gli amministratori in pagina e di cosa si occupano?

La pagina AFS: The Science Alliance è gestita principalmente da Fred, che si occupa di scrivere gli articoli e rispondere ai quesiti dei lettori (una delle feature più apprezzate e originali di AFS).
Fred spazia in una vastità di argomenti, dall’ingegneria alla fisica, dalla biologia ai meme.

Al suo fianco lavora Bob “the fool”, il suo fedelissimo “talent scout”; egli ricerca materiale interessante nei meandri del web, proponendo ogni giorno fotografie e curiosità di pregio. Un ruolo più nascosto, ma essenziale.

Ultimamente Bob sta curando una sua personale rubrica di scienza all’interno del cinema, realizzando articoli in prima persona.

Il gruppo Facebook di AFS, chiamato “Jedi Academy“, è invece gestito da due admin supplementari: oltre a Fred e Bob abbiamo Ale e Luke, che curano rispettivamente ambiti tech/nerd e spaziali.

  • Oltre alla pagina FB utilizzate altre piattaforme(twitter, sito web, youtube ecc) o volete rimanere solamente su FB?

Per il momento utilizziamo esclusivamente le due piattaforme su Facebook; è possibile che, entro breve, espanderemo i nostri contenuti su Instagram e Youtube.

  • Cosa vi piace della Vostra pagina e cosa meno?

Il fiore all’occhiello della nostra pagina è senza alcun dubbio la community; vantiamo lettori piuttosto competenti – o comunque molto curiosi e costruttivi; questo aspetto ci regala due peculiarità solitamente agli antipodi, ovvero un’elevata quantità di interazione, ma allo stesso tempo quasi mai becera. Evitare il classico compromesso della coperta troppo corta è una delle nostre caratteristiche più invidiate. Non abbiamo invece elementi particolari di cui lamentarci.

  • Avete mai pensato di chiudere e/o abbandonare la pagina? Se si, perchè?

Alcune volte risulta complicato gestire i propri impegni parallelamente al lavoro di divulgazione, ma mai abbiamo pensato di cessare; è sempre stata una fonte di divertimento.

  • Siete soddisfatti dei risultati ottenuti fino ad ora?

Siamo estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti, è estremamente affascinante ammirare la propria creatura ingigantirsi a vista d’occhio. L’unico vero problema – che tende a sporcare il lavoro fatto – è il modo in cui Facebook gestisca la diffusione dei contenuti. Senza sborsare denaro risulta davvero frustrante: con l’incremento della fanbase, parallelamente la visibilità viene ammazzata in una curva esponenziale. Continueremo a lavorare con pazienza, facendo leva sulla qualità dei contenuti e sulla loro regolarità.

  • Da dove prendete le idee per i vari post che pubblicate in pagina?

I contenuti di AFS nascono da diverse fonti di ispirazione: innanzitutto i nostri studi/cultura personale; inoltre, sfruttiamo librerie fotografiche per trarre spunti, oppure alcuni canali Youtube scientifici americani.
Ultima ma non di importanza, l’interazione con i lettori diventa un enorme pozzo di ispirazione; dalle loro domande e dai loro commenti nascono spesso e volentieri i post più apprezzati.

  • Vi è un argomento “preferito” e che quindi vi piace affrontare più spesso in pagina? Se si, quale è?

Esistono sicuramente i grandi “classici” di AFS, che sono poi diventati vere e proprie rubriche peculiari uniche della nostra pagina; ve ne cito alcune:

“AFS: Dark side”, una rubrica dedicata a storie inquietanti relative alla scienza.

“Se è porno, rimuovo”, una rubrica dedicata alle macchine veloci (in particolare agli aerei supersonici)

“E’ lunedì”, la rubrica del lunedì mattina dedicata ad episodi comici legati principalmente all’ingegneria

Grandi classici a livello di argomento sono poi i motori, i felini, i dinosauri e i meme.
A life with no meme is no life.

  • Credete che la pagina stia facendo il lavoro per cui è stata creata oppure manca ancora qualcosa?

Andiamo avanti dritto per dritto, come rombo di tuono.

  • Quali progetti avete per il futuro?

E’ probabile che inizieremo a realizzare video su Youtube. Restate collegati.

Grazie a voi dello spazio, è stato un piacere!

Pierfranco Gubitosa

Consulente SEO e webmaster freelance per passione.

Potrebbero interessarti anche...