Microsoft intenzionata ad acquistare la licenza del font di EasyReading

Microsoft potrebbe acquistare, in un futuro vicino, la licenza del font di EasyReading, questo nuovo carattere tipografico è stato creato appositamente per aiutare i lettori affetti da dislessia.

Questo font è stato ideato e realizzato dalla start up torinese EasyReading, nata come casa editrice, che ha investito nel progetto 800.000 euro e altri 100.000 sono previsti, per il prossimo futuro, nell’implementazione.

Ad oggi, il font è utilizzato da vari colossi dell’editoria scolastica come Pearson Italia e De Agostini, ma anche istituzioni come la Fondazione Pomodoro a Milano, la Fondazione Einaudi, Slow Food e Casa Oz.

Negli ultimi anni si sta lavorando anche all’aggiunta nel font di caratteri in cirillico e greci. Ultima ma non meno importante, il progetto, da poco iniziato, con gli Uffizi per cartelli multisensoriali esplicativi delle opere.

Pierfranco Gubitosa

Consulente SEO e webmaster freelance per passione.

Potrebbero interessarti anche...