Nelle nuove Classifiche Billboard si terrà conto anche dello streaming

La famosa rivista musicale statunitense, Billboard, modificherà l’attuale metodo di calcolo utilizzato per stilare la Hot 100 (i cento singoli più ascoltati negli USA) e la Billboard 200 (i duecento album più venduti negli USA) e dal 2018 darà maggiore importanza ai servizi come Apple Music.

In particolare, i calcoli per i grafici relativi alla diffusione dei brani saranno suddivisi tra: a pagamento, free e supportati dalla pubblicità.

Si evince quindi che i servizi di streaming saranno valutati diversamente per determinare la diffusione a livello globale dei brani e degli album. L’obiettivo è correggere il peso dell’offerta gratuita di Spotify e dei video pubblicati gratuitamente su YouTube.

Pierfranco Gubitosa

Consulente SEO e webmaster freelance per passione.

Potrebbero interessarti anche...