Apple, quadruplicate richieste dati, nel primo semestre di quest’anno, da governo Usa

Le richieste legate alla sicurezza nazionale inviate ad Apple, dal governo americano, sono quadruplicate nel primo semestre di quest’anno.

A renderlo noto è stata la stessa compagnia (Apple) nel suo rapporto semestrale sulla trasparenza. Le richieste della Sicurezza nazionale americana si sono attestate, nel primo semestre di quest’anno, tra i 13.250 e i 13.499, e hanno interessato un numero di utenti compreso tra 9.000 e 9.249.

A confronto, nel primo semestre del 2016 le richieste erano state tra i 2.750 e i 2.999, riguardanti dai 2.000 ai 2.249 utenti.

N.B I dati forniti sono a multipli di 250 perchè le regole governative USA non consentono di fornire numeri più dettagliati.

A livello mondiale, le richieste sono state 3000, di cui l’80% soddisfatte da Apple. Oltre la metà, ben 1692, proveniva dagli Stati Uniti, 270 dal Regno Unito, 223 dalla Germania e 53 dall’Italia.