Ccleaner hackerato, a rischio millioni di utenti

Ccleaner , uno dei più famosi software di ottimizzazione, protezione e pulizia su PC e Android , è stato violato da un gruppo di Hacker.

Questo è quanto segnalato dalla Cisco Talos, nota azienda di analisi e sicurezza informatica. Poco dopo la segnalazione, anche la Piriform, società che sviluppa e distribuisce Ccleaner, ha confermato l’attacco e ha rimosso la versione incriminata.

Ccleaner, chiarisce la Cisco Talos, è stato utilizzato dai criminali informatici per propagare un malware, inserendolo all’interno del software. La versione infetta è stata disponibile per il download tra il 15 agosto e il 12 settembre 2017.

Piriform stima che la versione infettata per Windows sia stata scaricata circa 2,27 milioni volte. La versione Android invece, non sarebbe stata modificata e quindi non dovrebbe presentare alcun problema.

L’obiettivo dei cyber-criminali è utilizzare il malware, installato insieme a Ccleaner, per avere accesso al computer ed agli altri sistemi connessi e rubare dati personali e credenziali da utilizzare per l’online banking e altre attività.

Le due società consigliano a tutti gli utenti di aggiornare subito il software per risolvere il problema.

N.B La versione malevola riconosciuta è la 5.33 per Windows o quella cloud 1.07.

 

Pierfranco Gubitosa

Consulente SEO e webmaster freelance per passione.

Potrebbero interessarti anche...