Cos’è il Roaming?

Il Roaming è un’importante caratteristica dei telefoni GSM (Global System for Mobile) e UMTS (Universal Mobile Telecommunications System) che da la possibilità di  saltare tra reti distinte di telefonia mobile per mantenere la connessione alla rete anche quando si passa da una zona servita da un operatore mobile a zone non coperte da esso, ma raggiunte dal servizio di un altro operatore.

In parole povere, Il roaming è l’utilizzo (telefonate, servizi dati mobili) di un telefono cellulare o più esattamente della scheda SIM di un telefono cellulare di una rete di telefonia mobile  diversa da quella dell’operatore della scheda SIM (Wind, Vodafone, Tim ecc).

Questa caratteristica si attiva, in determinate situazioni (che sotto spiegheremo), per qualsiasi scambio di dati che attua il dispositivo come SMS, download di e-mail e file (di qualsiasi genere), navigazione in Internet ecc.

Quando si attiva il Roaming?

All’interno del territorio nazionale, è difficile che il proprio dispositivo mobile entri in roaming: può accadere raramente nelle zone di confine, dove il segnale della propria compagnia telefonica può intersecarsi con il segnale di una compagnia straniera e il cellulare automaticamente sceglie di connettersi al network mobile dell’altro gestore perché magari quest’ultimo ha in quel punto maggior segnale.

Nel sopracitato caso si parla di roaming involontario.

N.B Nel caso in cui si effettuasse una chiamata, questa sarebbe “catalogata” come se fosse avvenuta da un Paese estero, con tutte le conseguenze economiche e tariffarie che ne derivano.

 

Quando ci troviamo in una nazione straniera, possiamo continuare a utilizzare il nostro numero di cellulare appoggiandoci a uno degli operatori telefonici della nazione ospitante. In questo caso il soggetto si trova al di fuori dal campo del proprio operatore madre e potrà continuare a utilizzare tutti i servizi connessi alla sua scheda SIM per mezzo di una rete (o operatore) ospitante.

In questo secondo caso si parla di roaming internazionale.

N.B L’Unione europea ha approvato un regolamento relativo al roaming internazionale all’interno dei suoi confini con l’obiettivo di ridurre i prezzi ai consumatori attraverso un’Eurotariffa, stabilendo un tetto massimo dei prezzi che un operatore può applicare per le chiamate effettuate o ricevute tra paesi Ue.

 

La situazione cambia per il Roaming di Dati? SI!

Come precedentemente detto il Roaming comprende anche il traffico di dati (ovvero la connessione Internet). Si tratta di un servizio che non è gratuito per i consumatori, nemmeno per i titolari di abbonamenti o tariffe flat.

Nelle zone non coperte, in territorio nazionale, dai servizi di traffico dati del loro operatore gli utenti sono costretti a scegliere se rinunciare totalmente al servizio stesso o pagare, appunto, per il roaming dati. La situazione si ripete anche all’estero per le stesse motivazioni.

Ad aggravare la situazione del Roaming di dati è l’inesistenza di un accordo a livello europeo, come per le chiamate e gli SMS. Questo si traduce nell’avere, molte volte, prezzi molto alti per il roaming di dati.

N.B Si tratta di un problema per moltissime persone sia per i viaggiatori abituali, impossibilitati a utilizzare appieno le funzionalità dei loro smartphone e tablet, sia per quelli occasionali che, ignari di quali siano le tariffe internazionali per il roaming dati, navigano ugualmente attraverso i loro dispositivi, ignari del costo che questo comporta.

 

Come disabilitare la funzione roaming dati

Una possibile soluzione a questo problema è disabilitare la funzione del roaming dati sul vostro smartphone che varia a seconda del sistema operativo del dispotivo.

Android: Andare su Impostazioni > Rete/Dati Mobile >Roaming Dati ed  deselezionarne l’opzione.

iOS: Andare su Impostazioni > Generali >Cellulare e poi disabilitare il Roaming Dati.

Windows Phone: Andare su > Impostazioni >Rete Cellulare e selezionare Non collegare in roaming.

BlackBerry: Andare su Gestisci connessioni > Opzioni di rete mobile e disattivare l’opzione Durante il roaming.

Pierfranco Gubitosa

Consulente SEO e webmaster freelance per passione.

Potrebbero interessarti anche...